Cosa significa mediazione familiare | Dott.ssa Francesca Piatti
  • La mediazione familiare

Cos’è la Mediazione Familiare

La mediazione familiare è un percorso breve finalizzato ad accompagnare la coppia con o senza figli, in conflitto, separazione,
divorzio alla ricerca di ACCORDI CONDIVISI su questioni familiari ed economiche soddisfacenti per se e per i figli.

Il mio ruolo è quello di aiutare la coppia a ritrovare una COMUNICAZIONE funzionale che valorizzi la comprensione dei bisogni reciproci, che sia utile per rispettare tali accordi e trovarne di ulteriori, a seconda dell’evoluzione dei suoi bisogni.

Nella mediazione, il conflitto è considerato come un fenomeno comune a tutti i rapporti e la gestione positiva di questo crea un cambiamento, eliminando le controversie posizionali che alimentano incomprensioni, cercando così di evitare l’esasperazione di questo.

L’obiettivo centrale è il raggiungimento della bigenitorialità, per proteggere gli interessi e i bisogni dei figli.       Due persone possono restare ottimi genitori seppur non più una coppia, se messe nelle condizioni di poter cooperare.

Ci si rivolge inoltre a situazioni in cui ci si trovi con parenti in disaccordo o in lite per questioni ereditarie.

Il mediatore è

  • Un professionista formato e riconosciuto dall’associazione con competenze giuridiche, psicologiche e abilità di negoziazione;
  • Esperto nella gestione dei conflitti;
  • È imparziale e non dà giudizi;
  • È un ponte tra le parti che si concentra sul presente e sul futuro della famiglia.

COMUNICAZIONE

COPPIA

FIGLI

BIGENITORIALITÀ