5 motivi per ricorrere alla Mediazione Familiare

5 motivi per ricorrere alla mediazione familiare

Probabilmente se ti stai interessando a questa pagina è perchè stai attraversando una crisi di coppia, ti stai separando, o non sei soddisfatto degli accordi ottenuti con il divorzio.

Non riuscite a trovare un accordo sulla gestione dei vostri figli?

State discutendo sulle divisioni delle proprietà o sui mantenimenti e spese?

Non riuscite più a comunicare?

Siete stanchi di discussioni eterne e di ritrovarvi in Tribunale?

Ecco che ora esporrò 5 motivi per cui è vantaggioso ricorrere alla mediazione familiare :

1) Gli accordi sia economici che familiari sono CONDIVISI e derivano esclusivamente dalla vostra volontà, senza interferenze o imposizioni da parte del mediatore

2) E’ meno stressante rispetto a dover ricorrere al Tribunale

3) E’ più economica di una separazione giudiziale

4) Sarete aiutati a guardare i bisogni dei vostri figli per gestire il post separazione, resterete genitori anche se non più coppia

5) Ritroverete una comunicazione funzionale

La mediazione familiare è un percorso che vi permetterà di vivere in maniera costruttiva le conflittualità ritrovando la serenità perduta e puntando al benessere di tutte le parti, compresa quella dei vostri figli, seppur non presenti durante gli incontri di mediazione.

Grazie alla mediazione familiare resterete genitori per sempre, anche se non più una coppia e adottando una nuova modalità di comunicazione riuscirete a vivere serenamente tutte le occasioni e questioni che prima non riuscivate a organizzare. Inoltre sarete in grado di affrontare le difficoltà future in maniera autonoma e costruttiva.

In mediazioni le relazioni familiari non verrano interrotte, bensì trasformate, aiutandovi ad affrontare il futuro in maniera più positiva per tutti.

Scriveremo infine accordi che deriveranno dalla sola ed esclusiva vostra volontà i quali saranno quindi sostenibili, in tempi brevi e con costi ridotti. Tali accordi resteranno come vostre scritture private o saranno omologabili in Tribunale.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *